Latest on the Blog



mercoledì 1 febbraio 2017

TENDENZE: LA TRECCIA A SPIGA, PER UN LOOK SEMPLICE MA D’EFFETTO



L’inverno è ormai entrato nella sua fase più intensa, portando con sé vento, freddo e umidità…e i primi a risentirne sono, ahinoi, i nostri capelli. Diventano indomabili, spenti e crespi. Come fare allora, per avere un’acconciatura al top anche d’inverno?


Una soluzione veloce e perfetta, soprattutto quando i capelli non sono “freschi di shampoo”, è la treccia. Usata già dalle antiche matrone romane per raccogliere i capelli con eleganza, la treccia è da sempre sinonimo di eleganza e femminilità ed è arrivata fino ai nostri giorni, con alcune varianti. Una di queste, particolarmente in voga negli ultimi anni, è la treccia a spiga, detta anche a spina di pesce o alla francese.

Sfoggiata dalle celebrity e dalle webstar, la treccia a spiga è adatta non solo per look glamour e sofisticati, ma si accompagna perfettamente anche ad un outfit più casual, donando alla figura femminile un tocco di romanticismo misto a  sensualità. Insomma, è perfetta per ogni occasione.

Portata laterale, centrale o alta, la treccia a spiga riuscirà a donarvi un aspetto naturale e al contempo elaborato.
Ma non temete! Realizzarla è più semplice di quel che sembri. Non serve troppa manualità, si può fare anche da sole e maggiore è la lunghezza dei capelli, migliore sarà il risultato.

Per la prima volta, ho voluto provare anch’io quest’acconciatura e lo ammetto, me ne sono letteralmente innamorata.
Su internet, potete trovare numerosi tutorial che vi spiegano come fare una treccia a spiga. I consigli migliori li ho però scovati sul blog di Garnier: in pochi e semplici passi, illustra come ottenere velocemente una treccia a spiga.


Pochi minuti…E il risultato è davvero molto chic!










Share it: